Il Presidente di EAV Umberto De Gregorio annuncia – come da impegni presi in sede istituzionale con Regione Campania, RFI e Unità Grande Pompei – di aver affidato l’incarico per la redazione del Progetto Definitivo (PFTE “rafforzato” ai sensi del Nuovo Codice degli Appalti) dell’intervento denominato “RICONVERSIONE LINEA FERROVIARIA TORRE ANNUNZIATA – CASTELLAMMARE DI STABIA – GRAGNANO IN TRAM LEGGERO” al Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito da società di Ingegneria e di Architettura di altissimo profilo, PROGER SpA (mandataria), ITALFERR SpA, HUB ENGINEERING, PROGIN SpA, CREMONESI WORKSHOP Srl e GNOSIS PROGETTI SOCIETA’ COOPERATIVA (mandanti) per circa 1 mln di euro.

Sulla base del PFTE approvato, presumibilmente entro la fine di quest’anno, si procederà con il bando di gara per l’affidamento della progettazione esecutiva e dell’esecuzione dei lavori (appalto integrato) che riguarderanno certamente almeno il 1° lotto, quello già finanziato tra Castellammare di Stabia e Gragnano, per un valore di circa 33 milioni di euro a valere sulle risorse FSC 2014-2020 per il finanziamento del CIS «Vesuvio-Pompei-Napoli», di cui alla Delibera CIPESS n. 29 del 2 agosto 2022.

La durata dei lavori è stimata in 20 mesi dalla consegna degli stessi.

aderisce_ucsi_logo
Risorsa 2Social
UNI-PDR125_col